Questo sito web utilizza cookie di terze parti. Utilizzando il presente sito web, si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più.
Fauna        
Cavaliere d'Italia (Himantopus himantopus)

Garzetta (Egretta garzetta)

Totano moro (Tringa erythropus)

Piro piro piccolo (Actitis hypoleucos)

Volpoca (Tadorna tadorna)

AMBIENTI: Il Salicornieto
Il Salicornieto

Il salicornieto forma una vera e propria prateria, un'associazione di piante alofite (adattate a vivere in ambienti ricchi di sali) presenti ai margini di tutte le paludi salmastre.
Queste piante rappresentano un'importante difesa per i suoli grazie alla loro capacità di trattenimento dei fanghi ipersalini che quindi non si disperdono nei terreni circostanti.
Sono inoltre un habitat importantissimo per molte specie migratorie, svernanti e nidificanti nella Riserva. Tra questi il più rappresentativo è il Cavaliere d’Italia che nel salicornieto nidifica in primavera-estate, oltre a tante altre specie presenti nel corso dell’anno come Pettegole, Alzavole, fischioni etc.



        Flora
Limoniastro cespuglioso (Limoniastrum monopetalum)

Salicornia spp


Logo Regione Puglia.
   "Finanziato dalla Regione Puglia – Assessorato all'Ambiente–BandoProgettiSpeciali2013"